NBA, Klay Thompson: “Il CBD mi ha aiutato nel recupero dall’infortunio”

NBA, Klay Thompson: “Il CBD mi ha aiutato nel recupero dall’infortunio”

  • Articolo pubblicato:6 Novembre 2020
  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:News
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La stella dei Warriors ha parlato dell’importanza che avuto il CBD nel recupero dall’infortunio al legamento crociato anteriore

Sono passati ormai 16 mesi dall’infortunio al legamento crociato interiore occorso a Klay Thompson alle Finals NBA del 2019 contro i Toronto Raptors. L’infortunio lo aveva costretto a stare lontano dal parquet per più di un anno, e potrà tornare in campo nella stagione imminente. Klay ha dovuto affrontare un recupero molto lungo e complicato per ritornare ai livelli degli anni precedenti, ma ora è pronto per tornare quando riapriranno i training camp.

Secondo la guardia dei Warriors, il CBD è stato fondamentale nel recupero dall’infortunio. E per questo ha poi deciso di accordarsi con Alex Morgan, Travis Pastrana e Paul Rodriguez per lanciare una compagnia, “Just Live”, che si occuperà proprio del commercio di CBD (il cannabidiolo). I quattro sportivi provvederanno a lanciare sul mercato una sostanza che potrà sostituire gli antidolorifici nel recupero fisico agli infortuni. In un’intervista a Marc J. Spears, giornalista di The Undefeated, Klay Thompson ha detto:

“Avendo sofferto un grande infortunio, ho dovuto pensare a ciò che voglio fare nel resto della mia carriera e come voglio prepararmi fuori dal campo. E allora mi sono voluto concentrare su dei metodi più naturali per curarmi rispetto al passato, quando ho dovuto prendere degli oppioidi o altri medicinali prescritti da dottori. È un metodo del tutto naturale curarsi con il CBD, e penso sia il futuro nel mondo dello sport e non solo”

Il cinque volte All-Star NBA ha poi parlato a Spears di come il CBD lo abbia aiutato nella riabilitazione:

“Mi ha aiutato con il dormire. Sto dormendo otto ore a notte in questo periodo, e mi fa stare davvero bene. Mi ha aiutato anche nel migliorare le mie prestazioni nel recupero, e a sentire di meno i tanti dolori muscolari che ho avuto. Da atleta, vuoi sempre dare il meglio e spingere sempre di più, ma incontri anche tanti dolori e tanti problemi. E dei rimedi naturali possono essere davvero d’aiuto”

Articolo originale: www.nbareligion.com

Facebook Comments

Lascia un commento

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.