Jim Belushi su “Growing Belushi”, la sua fattoria di cannabis in Oregon e la marijuana come “medicina spirituale

“Adoro svegliarmi in Oregon”, dice Jim Belushi in una mattina recente. Sta chiamando dalla sua proprietà nell’Oregon meridionale, per parlare della seconda stagione di “Growing Belushi”, la serie di Discovery Channel che dà uno sguardo spensierato alla vita e agli affari nella fattoria di cannabis di Belushi nell’Oregon meridionale.

Belushi è fresco di un’intervista con il “Today” show, che gli ha richiesto di alzarsi presto per adattarsi al fuso orario orientale del programma. “Abbiamo girato dalla mia cucina”, dice Belushi. “Era un tecnico alle 6:27 e una presa in giro alle 6:30”. Dopo l’intervista, “sono tornato a dormire”.

Da quando ha iniziato a coltivare piante di marijuana nel 2015, Belushi ha ampliato le dimensioni della sua proprietà, situata sul fiume Rogue. Ora è di 93 acri, e ha prodotto prodotti di cannabis come The Blues Brothers, Captain Jack’s Gulzar Afghanica, e Chasing Magic (Jim’s Secret Stash).

La seconda stagione di “Growing Belushi” offre alcuni dettagli su come Belushi e la squadra affrontano le sfide, mentre lavorano per espandere il business. Lo show include anche molta comicità, in particolare le battute tra Belushi e suo cugino Chris, e l’ospite-che-non-vuole-partire Larry Joe Campbell, l’attore che ha interpretato Andy nella sitcom di Belushi, “According to Jim”.

Nell’episodio che debutta mercoledì 26 gennaio, appare Dan Aykroyd, il collega di Belushi del “Saturday Night Live”. Così fa Guy Fieri, star di tali successi di Discovery Channel come “Diners, Drive-Ins and Dives”. Fieri si ferma alla Fattoria di Belushi per una visita che include del gelato alla cannabis.

“Conosco Guy da oltre 10 anni”, dice Belushi. Ricorda di aver visitato la casa di Fieri, e loda il personaggio televisivo come “una palla, e la sua famiglia è così adorabile”.

L’apparizione su “Growing Belushi” è avvenuta perché Fieri stava facendo uno show, dice Belushi, e guidava dallo stato di Washington a Santa Rosa, California. “E lui fa, Jimmy, sto arrivando proprio sulla 5, la tua fattoria non è proprio lì? Perché non ci fermiamo e cucino qualcosa? Così, si è presentato con 30 persone, e un camion con dentro una cucina, e, tipo, 18 telecamere”.

Con la sua miscela di commedia e informazione, “Growing Belushi” è quello che la star ama chiamare “edutainment”.

“Sto davvero cercando di creare fiducia nella cannabis mostrando come viene coltivata”, dice Belushi. Crede che la cannabis abbia benefici per la salute e usi medicinali, e che la gente sia curiosa di saperne di più.

“C’è molta informazione ed educazione per il pubblico di Discovery”, dice Belushi. Per quanto riguarda i momenti più umoristici, Belushi dice che “tutto quello che succede nello show è successo. Alcune di esse accadono in tempo reale, e alcune sono ricreate. È totalmente improvvisato, non c’è niente di scritto”.

Mentre Belushi continua a recitare, in progetti come “Twin Peaks: The Return” e il prossimo film “Evolution of Nate Gibson”, dice che ora è un residente dell’Oregon. “Sto facendo rifare la patente di guida”, dice Belushi. “Avrò una patente dell’Oregon. Ho un piccolo posto a Los Angeles, ma è più una casa di vacanza. Questa è la mia casa”.

Belushi fa anche dei viaggi a Portland per visitare i dispensari di marijuana e incontrare i clienti. “Io e Chris carichiamo la Ford Explorer con la cannabis e andiamo a Portland”, dice. “Ci piace molto. Il viaggio in Oregon è bellissimo. Facciamo dei piccoli panini da mangiare lungo la strada”.

Belushi è commosso, dice, parlando con i clienti che condividono storie su come l’uso della marijuana, che è legale in Oregon, ha avuto un impatto sulle loro vite. “È proprio lì che ho trovato la mia ispirazione”, dice. “Ci sono veterani che vengono qui e hanno spasmi alle gambe, e dicono che una mia varietà ferma gli spasmi”. Dice che ha anche sentito parlare di persone a cui erano stati prescritti oppioidi per il dolore, ma che sono riusciti a smettere di usarli dopo aver trovato sollievo usando la cannabis.

“L’anno scorso ho avuto un anno eccezionale”, dice Belushi. “Ho chiuso in pareggio. Ero così felice di aver chiuso in pareggio. Ma non si tratta di soldi. Si tratta di ciò che questa pianta può fare”.

Per Belushi, la cannabis è “una medicina spirituale. E’ organica. E’ naturale. È dolce. E’ gentile. Ero un buttafuori e non ho mai interrotto una rissa tra due fattoni“.

Belushi, come ha detto in una recente apparizione al “Late Night With Seth Meyers”, non si considera uno “stoner”.

“Mi limito a microdose di cannabis per i miei bisogni medici”, dice, “che si tratti di nervosismo, ansia o insonnia. Mi sento meglio di quanto mi sia mai sentito. Questo è il motivo per cui sono qui, questo è il mio scopo, far girare la voce. Tutti conoscono qualcuno che soffre di qualcosa, e forse stanno prendendo l’Ambien, lo Xanax, o il superalcolico. Sto solo dicendo che questa potrebbe essere un’alternativa più sicura, più gentile e più dolce”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Carrello
Torna su