Jacopo ha 8 anni ed è in cura con la cannabis terapeutica: “Così è tornato a sorridere”

Felice Spaccavento è l’anestesista-rianimatore a capo dell’Unità di cure palliative dell’Asl Bari e ha raccontato la storia del bambino con “una storia dolorosa, un percorso clinico difficile, da far venire i brividi” e che dimostra come la cannabis terapeutica possa migliorare la qualità della vita

“La storia di Jacopo è dolorosa, il suo percorso clinico difficile, da far venire i brividi. A volte, però, succede che alla fine di un lungo tunnel, si intravede la luce”. Inizia così il post su Facebook del medico Felice Spaccavento, anestesista-rianimatore a capo dell’Unità di cure palliative dell’Asl Bari, in merito al trattamento terapeutico effettuato su un bambino di 8 anni affetto da crisi epilettiche.
“Oggi la sua attenzione migliora sottolinea Spaccavento – si riducono drasticamente le crisi epilettiche e i suoi genitori sono più sereni. La terapia con la cannabis integrata alla sua ordinaria terapia ha migliorato molti aspetti clinici e di vita sociale”.
“Oggi Jacopo mi ha sorriso e accarezzato. Penso che la Puglia che è stata una delle prime regioni a legiferare sulla cannabis, sia ora matura per un progetto di produzione autoctona.
Dobbiamo per farlo per Jacopo e per molti altri malati. Oggi per me è una bellissima giornata”.

 

Mostrate un pò di amore qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Carrello
Torna su