Jacopo ha 8 anni ed è in cura con la cannabis terapeutica: “Così è tornato a sorridere”

Felice Spaccavento è l’anestesista-rianimatore a capo dell’Unità di cure palliative dell’Asl Bari e ha raccontato la storia del bambino con “una storia dolorosa, un percorso clinico difficile, da far venire i brividi” e che dimostra come la cannabis terapeutica possa migliorare la qualità della vita

“La storia di Jacopo è dolorosa, il suo percorso clinico difficile, da far venire i brividi. A volte, però, succede che alla fine di un lungo tunnel, si intravede la luce”. Inizia così il post su Facebook del medico Felice Spaccavento, anestesista-rianimatore a capo dell’Unità di cure palliative dell’Asl Bari, in merito al trattamento terapeutico effettuato su un bambino di 8 anni affetto da crisi epilettiche.
“Oggi la sua attenzione migliora sottolinea Spaccavento – si riducono drasticamente le crisi epilettiche e i suoi genitori sono più sereni. La terapia con la cannabis integrata alla sua ordinaria terapia ha migliorato molti aspetti clinici e di vita sociale”.
“Oggi Jacopo mi ha sorriso e accarezzato. Penso che la Puglia che è stata una delle prime regioni a legiferare sulla cannabis, sia ora matura per un progetto di produzione autoctona.
Dobbiamo per farlo per Jacopo e per molti altri malati. Oggi per me è una bellissima giornata”.

 

Mostrate un pò di amore qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Carrello
Torna su