Il Malawi ha chiesto a Mike Tyson di essere il loro ambasciatore della cannabis

Mike Tyson può rivendicare un titolo che non ha nulla a che fare con i campionati dei pesi massimi: ambasciatore della cannabis.

Al leggendario pugile è stato recentemente chiesto dal Malawi di assumere il ruolo mentre il paese africano sud-orientale cerca di espandere la sua industria verde.

La BBC riporta come il ministro dell’agricoltura del Malawi, Lobin Lowe, abbia contattato Tyson all’inizio di novembre per offrirgli la posizione.

La bandiera del Malawi

“Il Malawi non può [essere in grado di farlo] da solo poiché l’industria è complessa [e richiede] collaborazione”, ha scritto Lowe a Tyson. “Vorrei quindi nominare lei, signor Mike Tyson, come ambasciatore del ramo Cannabis del Malawi”.

Quartz riporta inoltre come il Malawi sia ben noto per una varietà molto specifica di erba ricreativa conosciuta come “oro del Malawi”, e ritiene che la collaborazione con qualcuno come Tyson – che ha già esperienza nel settore sia come partecipante che come investitore – aiuterebbe molto a lanciarli sul mercato mondiale.

“Vogliamo commercializzare questa industria fuori dal Malawi e abbiamo pensato che allinearci [con] Mike Tyson potrebbe aiutarci molto con la nostra cannabis industriale e medicinale, considerando che i progressi sono stati molto lenti nel commercializzare la nostra industria a livello internazionale”, spiega il portavoce del Ministero dell’Agricoltura del Malawi, Gracian Lungu.

Tuttavia, non tutti sono troppo felici di questa potenziale partnership. La CNN afferma che il think tank malawiano, il Centre for Public Accountability (CPA), è inorridito dal fatto che il governo del loro paese possa anche solo pensare di nominare ambasciatore qualcuno con precedenti penali e che avrebbe dovuto invece scegliere un “personaggio meno controverso”.

Tuttavia, il Ministero dell’Agricoltura è rimasto fedele alla sua decisione, e Tyson rimane sulla buona strada per diventare il rappresentante di cannabis del Malawi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Carrello
Torna su