Il CBD è utile per favorire la perdita di peso?

Negli ultimi due anni, il numero di utilizzatori di CBD è aumentato esponenzialmente negli Stati Uniti. Con milioni di nuovi utenti che usano prodotti a base di olio di CBD ogni anno, l’industria del CBD sta rapidamente diventando un’industria da miliardi di dollari. La ragione principale della diffusione dei prodotti a base di CBD sono i potenziali benefici per la salute offerti dal cannabidiolo, il cannabinoide attivo derivato dalla cannabis.

Secondo gli studi condotti nel corso degli anni, il CBD è un rimedio naturale molto efficace per numerosi disturbi di salute, grazie alle sue proprietà terapeutiche. Gli studi hanno scoperto che il CBD può agire come antinfiammatorio, antiossidante, analgesico, ecc.

I ricercatori stanno ancora cercando i potenziali benefici per la salute del CBD e alcuni studi stanno dimostrando che il CBD può essere un modo efficace per perdere peso. Poiché l’obesità è un problema di salute e può causare diverse condizioni di salute, è essenziale per voi promuovere la perdita di peso.

CBD per la perdita di peso

Gli effetti del CBD sul corpo e sul cervello possono aiutare nella perdita di peso. I recettori CB1 del sistema endocannabinoide sono molto abbondanti nelle persone obese, in particolare nel tessuto grasso. Di conseguenza, gli esperti suggeriscono che c’è una relazione tra l’obesità e la stimolazione dei recettori CB1. Il CBD, insieme ad altri cannabinoidi, attiva una varietà di recettori, compresi quelli degli endocannabinoidi e della serotonina. Questo potrebbe aiutare nella perdita di peso o in altre importanti attività metaboliche.

Il CBD può ridurre l’appetito?

Molti sostenitori del CBD suggeriscono che, diminuendo l’appetito, il CBD aiuta a promuovere la perdita di peso. La maggior parte delle persone associa la cannabis ad un aumento della fame, dato che i consumatori riferiscono tipicamente di sentirsi affamati dopo averla usata. Mentre è stato dimostrato che il THC fa venire fame, non ci sono molte prove che il CBD faccia lo stesso. Quando il THC si lega al recettore CB1, vengono rilasciati ormoni che incoraggiano le persone a mangiare di più. Secondo uno studio del 2018, gli antagonisti del recettore CB1 possono aiutare a ridurre l’appetito e a gestire l’obesità.

Il CBD può aiutare a bruciare i grassi?

Secondo alcuni esperti di salute, il CBD può aiutare a bruciare le calorie. Questo avviene convertendo il grasso bianco nel  grasso bruno “buono”. Il grasso bianco è associato a diversi problemi di salute, come il diabete, le malattie cardiache, ecc. Il CBD può aiutare l’interazione del corpo con il grasso, secondo uno studio del 2016. Nello studio, si è scoperto che il CBD aiuta la conversione delle cellule di grasso bianco in cellule di grasso bruno. Ha anche migliorato la capacità del corpo di scomporre efficacemente i grassi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Carrello
Torna su