Ecco le “Sisters of the valley”, le suore hippie che coltivano cannabis in California

Ecco le “Sisters of the valley”, le suore hippie che coltivano cannabis in California

Indossano il velo come fossero suore e credono nel potere curativo della “cannabis” santa. Sono le “Sisters of the valley”, devote hippie con una missione nella vita: dare conforto a chi soffre, producendo e vendendo dei rimedi a base di cannabidiolo o CBD, la sostanza ricavata dalla pianta di marijuana senza effetti psicoattivi e utilizzata a scopo terapeutico. Tutti i prodotti realizzati dalle “consorelle” che non appartengono ad alcun ordine religioso ma hanno sposato i principi New age, vengono creati nell’azienda di Merced, nel nord della California, dove la canapa cresce in mezzo a soleggiati meleti e vigneti.

Il progetto, nato nel 2015 con 12 piantine, sta portando a grandi risultati: nel 2018 le vendite hanno sfiorato il milione di dollari. «Da qui ai prossimi 20 anni vogliamo avere delle nostre enclave in ogni città e provincia. Faremo di più, coinvolgeremo anche Hollywood, il “megafono” sul mondo e – avverte Sister Kate, a capo dell’azienda – stiamo pensando a una serie ironica e tagliente sulla politica, in forma di cartone animato»

 

https://www.sistersofthevalley.org/

Facebook Comments

Lascia un commento

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.